Home » Benessere » Domani in cento piazze si può combattere la SLA

Domani in cento piazze si può combattere la SLA

Saranno almeno 100 le piazze italiane coinvolte nella Giornata Nazionale contro la SLA. La Sclerosi Laterale Amiotrofica è un disturbo degenerativo del sistema nervoso che blocca man mano tutti i muscoli del corpo fino al cuore, per ultimo. Molto diffusa tra gli sportivi, è ancora al centro di tanti studi per trovare una soluzione.

Come tutte le giornate di raccolta fondi, anche quella di domani vuole prima di tutto aiutare la ricerca scientifica ma soprattutto informare e dare una parola di conforto e di consiglio a chi già vive questa situazione in famiglia o sulla propria pelle. Lo scambio di idee ed esperienze, così come sapere quali sono i centri più attrezzati per le cure, sono informazioni molto valide e importanti per tutti.

Diverse le manifestazioni, che variano in base al territorio e alle tradizioni locali. Unico filo conduttore per tutti, la generosità della gente. Per chiunque non potesse partecipare domenica alle attività in piazza è bene sapere che si potrà continuare a donare finanziariamente fino al 14 ottobre, con un contributo di 2 euro tramite ”sms solidale” al 45505 da cellulare, oppure telefonando allo stesso numero dal fisso.

admin

x

Guarda anche

Ecco come il dottor Nicola ha salvato Lia da una sindrome rarissima

Il genio non deve essere per forza una persona che riesce a creare capolavori ogni ...

Condividi con un amico