Home » Benessere » Incontinenza urinaria: c'è un legame con certa alimentazione

Incontinenza urinaria: c'è un legame con certa alimentazione

Fastidiosissimo problema che affligge soprattutto le donne (ma anche gli uomini in certi casi) e che imbarazza al punto da costringere le persone a isolarsi e rinunciare a occasioni rilassanti come vacanze, feste o incontri proprio nell’età della vecchiaia, che dovrebbe invece favorirli.

Parliamo dell’incontinenza urinaria che, si è scoperto, può essere anche causata da un certo tipo preciso di alimentazione. Naturalmente è colpa dei liquidi, quindi di eccesso di acqua o del caffè e del tè. Esistono poi alimenti che irritano le pareti vescicali: pomodori, cavoli, cavolfiori possono stimolare la minzione e dunque favorire l’incontinenza.
Questo disturbo si cura con farmaci abbastanza innocui ma molto efficaci, che si possono assumere per via orale o trans dermica (con cerotti speciali) e solo in alcuni casi più gravi si deve ricorrere a un intervento chirurgico che rinforzi la vescica.

admin

x

Guarda anche

Vino, a rischio la vita con 5-6 bicchieri a settimana

Bere più di 5-6 bicchieri di vino a settimana mette a rischio la salute.  L’allarme ...

Condividi con un amico