Home » Benessere » Pressione "fai da te". Misurarla bene aiuta il lavoro del medico

Pressione "fai da te". Misurarla bene aiuta il lavoro del medico

Misurare la pressione in casa, con gli apparecchi in formato ridotto accessibili a tutti, è una buona abitudine che permette di arrivare più preparati alla visita medica ma anche di gestire meglio la propria vita evitando sforzi, eccessi alimentari e simili.

Ma bisogna ricordare che gli apparecchi domestici per la misurazione della pressione non sono quasi mai precisi e dunque bisogna prendere i loro risultati con le pinze e usarli sempre al meglio, per evitare che ci diano cifre ancora più assurde. Prima regola: quando dovete misurarvi la pressione assicuratevi di essere “a riposo” da 5 minuti e di non aver fumato, mangiato o bevuto poco prima; secondo, applicate il bracciale sulla pelle nuda del braccio, tirando su (o togliendo) tutti gli indumenti; sistemate l’indicatore sull’arteria brachiale (3 cm sopra la piega del gomito).
Eseguite la misurazione da seduti, in un luogo non rumoroso, restando immobili il più possibile. Non dovete mai accavallare le gambe mentre lo fate e certamente mai parlare. Annotate i risultati, soprattutto se fate più di una misurazione. Ogni misurazione deve essere fatta ad almeno due minuti di distanza dalla precedente, sempre nelle stesse condizioni

admin

x

Guarda anche

Vino, a rischio la vita con 5-6 bicchieri a settimana

Bere più di 5-6 bicchieri di vino a settimana mette a rischio la salute.  L’allarme ...

Condividi con un amico