Home » Benessere » Chirurgia estetica: troppi errori, dovuti a cattiva informazione

Chirurgia estetica: troppi errori, dovuti a cattiva informazione

Il ritocco estetico? Nonostante la crisi, va ancora “di moda” e si concentra soprattutto nell’universo femminile (rifacimento del seno, liposuzione) ma anche tra gli uomini, che usano le iniezioni di botulino e l’acido iarulonico per tornare giovani esattamente come le compagne. Eppure non è tutto oro quel che riluce, infatti il 25% di chi subisce un intervento di chirurgia estetica spesso rimane insoddisfatto.

Sarà perchè, come nell’acquisto di abiti, ci si lascia incantare da come quel viso stia alla persona che lo possiede ma poi, sul nostro viso, sta peggio del previsto. Sarà che non si tiene conto dell’effetto che il tempo che passa ha sul ritocco. O sarà solo per capriccio ma fatto sta che il ricorso al ritocco di riparazione aumenta sempre più.

Il problema principale, dicono gli esperti, è la scarsa comunicazione medico-paziente che nel campo della chirurgia estetica si riscontra fin troppo spesso. In secondo luogo c’è anche la scelta di “andare al risparmio” scegliendo medici poco competenti ma più economici rispetto agli specialisti. E’ un sacrificio, ma se si deve fare si deve fare tutto. E’ bene dunque cercare sempre il massimo, anche a costo di rinunciare alla vacanza al mare per tre anni, perchè la bellezza del vostro corpo è anche la vostra salute.

admin

x

Guarda anche

Un “codice” sulle pillole per gestire il farmaco

Sapete che cos’è un QR CODE… o “codice QR”? E’ quel qudratino che trovate ormai ...

Condividi con un amico