Home » Benessere » Con le mani ascolti … le canzoni. Col movimento si distinguono i suoni

Con le mani ascolti … le canzoni. Col movimento si distinguono i suoni

Chiunque abbia visto un video della splendida Mina, avrà notato la sua particolarità gestuale. La musica veniva accompagnata da movimenti armoniosi delle mani per accompagnare il ritmo, certamente, o forse per… sentirlo meglio.

La musica si “sente” anche attraverso le mani, è quanto hanno dimostrato i ricercatori americani di Georgetown e dell’università di New Orleans sottoponendo alcuni volontari a dei test sonori molto particolari. I 24 soggetti dovevano ascoltare suoni molto veloci e altri che invece cambiavano più lentamente. I suoni erano “sporcati” da altri rumori di fondo e dovevano essere percepiti in fretta, premendo determinati pulsanti con le dita.

Ogni volontario doveva usare la mano destra per rispondere ai primi 20 suoni, poi la sinistra per i successivi 20 e così via fino al termine dell’esperimento. Quando usavano la mano destra, i soggetti tendevano a captare meglio i suoni veloci, mentre la sinistra catturava meglio quelli lenti. Considerando però che la mano destra è mossa dall’emisfero sinistro del cervello e viceversa, si poteva capire quale area lavorasse meglio in relazione ai suoni. E dunque è l’area sinistra del cervello che recepisce suoni rapidi come un canto RAP o il rock, mentre la parte destra apprezza una sonata classica.

admin

x

Guarda anche

Ecco tutti i danni di San Valentino

Festa romantica, festa sognante, festa dell’amore … Macché! San Valentino a volte può essere deleterio, ...

Condividi con un amico