Home » Benessere » Ritrovare il desiderio sessuale dopo il cancro. E aiutare la ricerca.

Ritrovare il desiderio sessuale dopo il cancro. E aiutare la ricerca.

Il cancro al seno è un doppio dramma, per una donna. Non solo perchè si rischia la vita, ma perchè anche se ci si salva si rischia di perdere una parte importante della propria femminilità. E anche quando il seno non si perde, la chemioterapia uccide il desiderio sessuale o rende l’atto più doloroso e difficile.

Un dramma al quale ha pensato -non senza un ritorno di profitto- l’azienda svedese Lelo, produttrice di molti SEX TOYS, ovvero oggetti usati per la stimolazione sessuale artificiale. Lo ha fatto invitando le donne a comprare un piccolo vibratore di nuova produzione e non solo per averne un vantaggio personale, ma anche perchè il ricavato verrà interamente devoluto alla ricerca sul cancro al seno.

L’uso degli oggetti di stimolazione sessuale, soprattutto dopo la chemioterapia, è molto importante perchè stimola un corpo che ha subito un trauma importante ed è momentaneamente “spento”. Questi sex toys possono prolungare di molto i preliminari di un rapporto e arrivare là dove il desiderio dimezzato dalla malattia non arriva più. Un doppio scopo, quindi, ma con un un unico filo conduttore: il benessere della donna e la sua felicità.

admin

x

Guarda anche

Vino, a rischio la vita con 5-6 bicchieri a settimana

Bere più di 5-6 bicchieri di vino a settimana mette a rischio la salute.  L’allarme ...

Condividi con un amico