Home » Benessere » Trapianto di DNA contro le malattie ereditarie per via materna

Trapianto di DNA contro le malattie ereditarie per via materna

Sperimentare nuove molecole e allo stesso tempo aprire nuove strade allo studio delle malattie ereditarie, e magari ad una soluzione per fermarle. Adesso è realtà, e succede grazie a uno studio dell’Università dell’Oregon, USA.

Presso i loro laboratori, infatti, è stato trapiantato per la prima volta in assoluto il DNA mitocondriale in ovociti umani. In poche parole, invece di sostituire il DNA centrale, quello che si trova dentro il nucleo, si è lavorato su quello che sta nelle centraline energetiche dei mitocondri, ovvero quello trasmesso esclusivamente dalla madre. Dalle cellule così trapiantate (solitamente ovociti in eccesso donati alla ricerca) sono stati quindi ricavati degli embrioni e da questi le staminali.

Il risultato di tale lavoro ha dimostrato che sarà presto possibile, in questo modo, prevenire le malattie trasmesse dalla madre, in modo particolare quelle che colpiranno cervello, cuore, reni, pancreas e muscoli. Si potrà infatti sostituire il DNA mitocondriale di una paziente malata con quello di una sana e permettere comunque una gravidanza normale della stessa donna ma con il rischio di una malattia ereditaria cancellato per sempre.

admin

x

Guarda anche

Allergie alimentari, prevenirle in gravidanza e allattamento

In gravidanza e allattamento è possibile prevenire le allergie alimentari dei più piccoli. A sostenerlo ...

Condividi con un amico