Home » Benessere » Malasanità: troppe denunce, compagnie assicurative in crisi

Malasanità: troppe denunce, compagnie assicurative in crisi

La malasanità è l’incubo del nostro Paese. Esiste, viene ribadita a titoli cubitali da tutti i media… ma costa tanti, troppi soldi. E spesso inutilmente! Infatti, non tutte le denunce per “malasanità” sono alla fine fondate e tuttavia più denunce ci sono più entrano in crisi le compagnie assicurative.

I dati dicono che 8 denunce su 10 ottengono alla fine il risarcimento e ciò porta sempre più persone a tentare la via dell’assicurazione che però, a questi ritmi, non può più permettersii pagamenti. C’è da dire che molte denunce per “malasanità” (la maggior parte delle quali viene dal Meridione) sarebbero evitabili, perchè non rientrano affatto nel campo dell’errore per incompetenza. Denunciare un medico perchè non ha saputo salvare un ultranovantenne fumatore con cancro al polmone in fase terminale, come accadde tempo fa in provincia di Catania, è un non voler ammettere l’esistenza della morte “per cause naturali”.
Occorrerebbe più senso di razionalità da parte dei cittadini, più attenzione (certo) da parte dei medici e più oculatezza da parte delle compagnie nel promuovere e portare avanti alcuni tipi di premio, come ad esempio quelli per “danno biologico” relativi al risarcimento in caso di perdita di una vita umana, che va rivisitato.

admin

x

Guarda anche

Vino, a rischio la vita con 5-6 bicchieri a settimana

Bere più di 5-6 bicchieri di vino a settimana mette a rischio la salute.  L’allarme ...

Condividi con un amico