Home » Benessere » Il San Raffaele licenzia. I lavoratori improvvisano una protesta

Il San Raffaele licenzia. I lavoratori improvvisano una protesta

Il San Raffaele di Milano non sfugge alla crisi e annuncia 244 licenziamenti. L’annuncio era stato fatto già nei giorni scorsi ma ieri è divenuto cassa di risonanza dopo la protesta improvvisata dai lavoratori all’esterno dell’importante ospedale milanese.

Si sono organizzati in presidio, con l’idea di restare sul posto giorno e notte. Le proteste non si fermano qui perchè è stata anche bloccata la Tangenziale Est, per un’ora e soltanto per un tratto, ma quanto è bastato per causare disagi e attirare l’attenzione sul problema. Il blocco è cominciato alle 9.30, dopo una lunga marcia che ha portato i lavoratori dall’ingresso dell’ospedale al punto stabilito, quindi il traffico è stato fatto passare poco per volta fino a liberare prima delle 11 tutta la carreggiata. Inizialmente l’ospedale aveva annunciato un licenziamento per 450 persone, che si sono ridotte a 244 dopo un arduo lavoro condotto dall’amministrazione per contenere i costi. Purtroppo non si è riusciti a evitare il dramma per tutti i lavoratori.

admin

x

Guarda anche

Un “codice” sulle pillole per gestire il farmaco

Sapete che cos’è un QR CODE… o “codice QR”? E’ quel qudratino che trovate ormai ...

Condividi con un amico