Home » Benessere » Violenza sui minori: aumentano gli abusi ma anche le denunce

Violenza sui minori: aumentano gli abusi ma anche le denunce

Sembra riduttivo attribuire la colpa della violenza sui bambini alla crisi economica, eppure è così. Sono i dati raccolti da Telefono Azzurro, dal 2006 ad oggi, a dirlo con assoluta certezza. L’aumento della precarietà economica, il taglio dell’assistenza all’infanzia e il senso di disperazione che serpeggia in molte case, rendendo fragili gli adulti, portano a sfogare la rabbia sui più deboli.

I bambini sono i più indifesi, subiscono questa violenza (fisica ma non solo) senza capirne il motivo. Anche le separazioni in aumento portano i genitori esasperati a sfogare sui figli rabbia e disperazione. La maggior parte dei casi si verificano al Nord (42,8%), mentre il Sud e il Centro si dividono con un 23% a testa, isole comprese. I più maltrattati sono i maschietti inferiori ai 10 anni, soprattutto quelli che vengono affidati alle madri. Le violenze più comuni sono quelle psicologiche, le botte e gli abusi sessuali.

Ma l’aumento dei dati registrati dalle statistiche non è solo dovuto a un inevitabile aumento della violenza domestica, è anche dato da un aumento delle denunce. Un tempo non ci si immischiava nei fatti altrui e si cercava di non sentire le grida del vicino. I bambini stessi subivano impotenti ciò che oggi, invece, hanno il coraggio di denunciare. Non sono rari i casi di vicini o di fratelli maggiori o di cugini che chiamano il Telefono Azzurro per denunciare una violenza in casa. Cosa che prima non succedeva con tale frequenza.

admin

x

Guarda anche

Ecco tutti i danni di San Valentino

Festa romantica, festa sognante, festa dell’amore … Macché! San Valentino a volte può essere deleterio, ...

Condividi con un amico