Home » Benessere » Parkinson, il 24 novembre una giornata per imparare a conoscerlo e combatterlo

Parkinson, il 24 novembre una giornata per imparare a conoscerlo e combatterlo

Il Morbo di Parkinson, una malattia insidiosa anche perchè i sintomi con cui si presenta non sono sempre riconoscibili e molte persone (87%) non sanno nemmeno di averlo prima delle manifestazioni eclatanti. Sabato 24 novembre, una giornata a livello europeo tenterà di porre l’attenzione su questa malattia e su come si sviluppa.

Nell’ambito di questa giornata sono tantissime le iniziative volte sia a consigliare, che a curare che a tentare di prevenire il problema. In Emilia Romagna, ad esempio, resteranno aperti in via straordinaria alcuni ambulatori specializzati, come ad esempio quello di Forlì, al Nuovo Morgagni (dalle 9 alle 13). I medici potranno essere consultati sia di presenza che per telefono allo 0543-735231. Sempre al Morgagni saranno allestiti dei banchi informativi a cura dell’associazione onlus “La Rete Magica”, allo stesso orario. Il Parkinson è una malattia degenerativa del sistema nervoso centrale, che neutralizza pian piano le cellule produttrici di dopamina e porta alla morte dopo lunghi anni in preda a tremori e irrigidimenti degli arti. Era la malattia di cui soffriva papa Giovanni Paolo II e di cui è vittima e testimonial l’attore Michael J. Fox (“Ritorno al Futuro”), si presenta con sintomi che inizialmente possono essere sottovalutati. Ma se si impara a riconoscerli si può cominciare la lotta prima e forse contenere i danni a lungo.

admin

x

Guarda anche

Simil-influenza mette a letto 100mila italiani

Sono almeno 100mila gli italiani alle prese con una sindrome simil-influenzale. Le temperature insolitamente alte ...

Condividi con un amico