Home » Benessere » Se il prurito si "vede" scatta automatico il bisogno di grattarsi

Se il prurito si "vede" scatta automatico il bisogno di grattarsi

Il prurito può essere contagioso. Sono giunti a questa conclusione a Liverpool, durante uno studio che ha coinvolto diversi studiosi di tutta l’Inghilterra unendo insieme l’aspetto medico e quello emotivo di un’esperienza come l’osservare qualcuno che si gratta.

I ricercatori hanno osservato 30 ambosessi mentre guardavano la proiezione di alcune immagini relative a gente che si grattava ma anche relative a situazioni dove il prurito non compariva mai ma dove potevano apparire le conseguenze del grattarsi (graffi, arrossamenti, ecc.). In questo secondo caso, però, le persone non sapevano cosa avesse provocato il graffio. I volontari sentivano il bisogno di grattarsi solo quando, nella scena, il riferimento al prurito era chiaro ed esplicito. Guardare un graffio o l’arrossamento della pelle non provocava automaticamente prurito mentre se si assiste a qualcuno che si gratta scatta immediato in noi il bisogno di grattarci. Esattamente come succede con lo sbadiglio, non c’è via d’uscita … bisogna farlo! Un altro stimolo a grattarsi potrebbe essere il pensare al prurito o il ricordarne la sensazione.

admin

x

Guarda anche

Vino, a rischio la vita con 5-6 bicchieri a settimana

Bere più di 5-6 bicchieri di vino a settimana mette a rischio la salute.  L’allarme ...

Condividi con un amico