Home » Benessere » Dal rosmarino, l'acido curativo che ferma la degenerazione oculare e (forse) cerebrale

Dal rosmarino, l'acido curativo che ferma la degenerazione oculare e (forse) cerebrale

Buono, profumato, indispensabile… non solo in cucina, anche in medicina. Parliamo del rosmarino, da cui si può estrarre un composto tutto naturale in grado di curare malattie della retina anche gravi, come la degenerazione maculare.

Lo studio, condotto dai ricercatori del Sanford-Burnham Medical Research Institute in Florida (USA) è giunto a questa conclusione analizzando gli effetti dell’acido carnosico, un elemento contenuto nelle piante aromatiche e in modo particolare in salvia e rosmarino in grado di ridurre la tossicità che sta alla base di alcune di queste malattie degli occhi.

In poche parole, l’acido carnosico -sia durante esperimenti di laboratorio sia testato su retine animali- attivava la produzione di un enzima antiossidante in grado di ridurre i livelli di ossigeno reattivo e specie azotate, avviando così un’azione protettiva sulla retina danneggiata. Gli estratti basati su questa sostanza non solo potrebbero intervenire contro le malattie degenerative dell’occhio ma anche avere effetti importanti su quelle del cervello, come la demenza.

admin

x

Guarda anche

Giornata Mondiale Contro il Cancro Infantile: servono cure mirate

Ogni tre minuti nel mondo un bambino muore di cancro. In occasione della XVI Giornata ...

Condividi con un amico