Home » Benessere » "Un sorriso per le mamme", che a causa della crisi si deprimono di più dopo il parto

"Un sorriso per le mamme", che a causa della crisi si deprimono di più dopo il parto

Se fare un figlio è già un cambiamento enorme, che sconvolge la vita di una donna, farlo nascere in tempi di crisi è un trauma vero e proprio. Ed ecco perchè, secondo le statistiche, stanno aumentando i casi di depressione post-parto nel nostro Paese e non solo.

A rischio sono le donne sopra i 34 anni, coniugate o conviventi, impiegate e di buona cultura ma anche le immigrate senza molti mezzi. Per le prime, la spiegazione nasce dal fatto che essendo abituate a un relativo benessere e ad una certa serenità, con la nascita di un figlio si mettono in gioco tante cose e si assumono ansie nuove. Inoltre, la maternità che allontana dal posto di lavoro, fa temere il licenziamento, che in tempi di crisi è il dramma principale.

Al contrario, le donne immigrate vivono l’ansia di partorire lontano da casa, senza capire la lingua e senza conoscere le usanze del posto. Anche per loro c’è il fattore crisi che incide parecchio, essendo venute in Italia per trovare sistemazione e trovandosi invece a vivere tempi duri. E’ per aiutare tutte queste mamme confuse che il governo sta mettendo in atto l’iniziativa A SMILE FOR MUMS, una rete di assistenza anche psicologica per riportare, come dice il nome, “un sorriso alle mamme”.

admin

x

Guarda anche

Vaccini: come superare paure dei bambini

È molto comune tra i bambini la paura di sottoporsi ai vaccini. Come è noto, ...

Condividi con un amico