Home » Benessere » Rosso anti-depressione, a tavola ma non solo

Rosso anti-depressione, a tavola ma non solo

Per combattere l’umore nero occorrono i colori. Un colore in particolare, il rosso. Lo dicono molte ricerche scientifiche, soprattutto quelle che analizzano i benefici di determinati alimenti sul corpo ma anche quelli che esaminano le reazioni del cervello di fronte ai colori.

La depressione, lo diciamo anche nel linguaggio comune, è il “veder tutto nero” e si oppone all’ottimismo di chi vede “il mondo in rosa”. Non è un caso. La depressione porta il soggetto a vedere ogni cosa senza speranza, senza “luce” e dunque ad autocompatirsi e disperarsi. Un aiuto prezioso viene dagli alimenti e in modo particolare da quelli che -come il pomodoro- hanno in sé il colore rosso dato dal licopene, un noto antiossidante. E’ questo che, più di tutti, agisce sul nostro umore facendoci sentire più energici e positivi.

Ma, psicologicamente parlando, è stato provato che i colori vivi e luminosi stimolano positivamente il cervello. La primavera porta gioia, mentre l’autunno deprime. La mattina ci rende positivi, mentre la notte paurosi, e così via. Allo stesso modo, vestire di rosso, circondarsi di rosso può aiutare il nostro umore a mantenersi alto, mentre i colori cupi (che ci ricordano l’assenza di sole) ci porteranno alla depressione.

admin

x

Guarda anche

Ecco tutti i danni di San Valentino

Festa romantica, festa sognante, festa dell’amore … Macché! San Valentino a volte può essere deleterio, ...

Condividi con un amico