Home » Benessere » Indagato per lesioni il rettore della Sapienza. La sanità romana sotto shock

Indagato per lesioni il rettore della Sapienza. La sanità romana sotto shock

Una notizia che sconvolge il mondo medico, e non solo, della capitale. Sarebbe indagato per lesioni colpose Luigi Frati, Rettore dell’Università La Sapienza e direttore del reparto di oncologia del policlinico Umberto I di Roma. Il professore non è nuovo a scandali e accuse varie (come quando difese domande assurde dei test di ammissione a medicina) ma stavolta il danno sembra serio.

I fatti riferiscono di una signora di 54 anni, malata di cancro all’intestino, che venne ricoverata presso il reparto del professor Frati e per ben due volte rischiò di morire a causa di farmaci sbagliati. In seguito, la paziente sarebbe stata sottoposta, per errore, a radioterapia mentre necessitava di un ciclo di chemioterapia. La donna ha ora deciso di sporgere denuncia e pare intenzionata a procedere fino in fondo.

Già in passato Corriere della Sera, L’Espresso e alcune trasmissini televisive avevano puntato i fari sulla vita e le opere del noto medico romano, finito nell’occhio del ciclone per sospetti casi di nepotismo, per atteggiamenti stravaganti e per alcune frasi dette al momento sbagliato e nel modo sbagliato. Qui però si tratta di un possibile processo per lesioni e anche di un’accusa di falsificazione di cartelle cliniche, come riportano le pagine del Messaggero di questi giorni.

admin

x

Guarda anche

Un vaccino di staminali contro il cancro al seno

Niente facili speranze, si tratta solo di uno studio … il primo passo di un ...

Condividi con un amico