Home » Benessere » San Silvestro sicuro: ecco come fare

San Silvestro sicuro: ecco come fare

Per interrompere la lunga lista dei “feriti di San Silvestro”, dovuti non solo allo scoppio di petardi ma anche alle abbuffate senza regole, alle allergie sottovalutate e agli animali di casa spaventati, occorre una sola piccola, utile regola, facilissima da applicare: usare il cervello!

Cominciamo col dire che, se sapete già di essere invitati domani a pranzo, durante il Veglione dovete limitarvi. Ingozzarsi troppo, a poche ore di distanza, porta a una sicura indigestione. Mangiate poco di tutto e attenti sempre agli ingredienti, in caso di reazioni allergiche. Se dovete far esplodere mortaretti, per prima cosa verificate che non siano tra i fuochi proibiti per legge, che siano comunque piccoli e con una miccia lunga quanto basta per permettervi di allontanarvi in tempo. Non gettate i fuochi dalla finestra senza prima assicurarvi che sotto sia libero da persone o automobili. Se potete, comunque, evitate i fuochi e scegliete le fiaccole, colorate, festose e innocue.

Per i piccoli animali di casa, fate molta attenzione: in molti di loro (come , ad esempio, i cani) il senso dell’udito è notevolmente più sviluppato rispetto quello umano. Sentono a un volume doppio del nostro e anche un piccolo scoppio può terrorizzarli o danneggiare le loro orecchie. Inoltre, l’odore di polvere da sparo tipico dei fuochi arriva alle loro narici triplicato e può causare loro problemi. Attenti infine che non mangino quel che resta di fiaccole e petardi e magari, dopo la mezzanotte, rassicurateli con carezze e giochi per trasmettere loro la vostra serenità.

admin

x

Guarda anche

Giornata Mondiale Contro il Cancro Infantile: servono cure mirate

Ogni tre minuti nel mondo un bambino muore di cancro. In occasione della XVI Giornata ...

Condividi con un amico