Home » Benessere » Vita da single. E' sempre una "scelta"?

Vita da single. E' sempre una "scelta"?

Lo dicono perfino i costruttori di case: il quadrivani non vende più, la gente cerca appartamenti piccoli per convivere o per star da sola … Il mondo è dei single. Ma è sempre una libera “scelta”? Ed è sempre una scelta felice? Non si direbbe.

I dati parlano di single che rimangono tali per “paura di perdere l’amicizia”, che secondo molti è considerata più duratura dell’amore. Si ha paura del matrimonio e della sua dimensione “definitiva” o al contrario si ha paura dell’errore e di dover pagare poi alimenti e avvocati. La scelta di rimanere single nasce anche dal problema lavoro che ormai è sempre più grave e che impedisce ai giovani di costruire una vita familiare decente.

E’ vero che il single paga più tasse, affronta tutti i problemi di casa da solo e lo stress raddoppia, ma è anche vero che ha più spazi liberi e può viaggiare, fare sport, vedere amici senza vincoli casalinghi che lo attendono. In Italia si calcola che i single si aggirino intorno a un bassissimo 14% (equamente diviso tra uomini e donne) ma i dati potrebbero essere falsati. Molti divorziati o conviventi, dopo che la coppia scoppia, rimangono single. Felici e… nascosti!

admin

0 Commenti

  1. L’unica cosa che c’è di bello nell’essere single e fae delle vacanze ad hoc come ho fatto a capodanno con un tour operator singleinvacanza.it

x

Guarda anche

Sesso? D’inverno fa bene più che d’estate

I motivi per far sesso non mancano, non bisogna certo affidarsi alla scienza per trovarli. ...

Condividi con un amico