Home » Benessere » Influenza, toccata quota 600.000 e il picco deve ancora arrivare

Influenza, toccata quota 600.000 e il picco deve ancora arrivare

Come previsto, per molti italiani le Feste sono state sinonimo di attacco influenzale. Tra l’inizio di dicembre e l’inizio del nuovo anno, infatti, le vittime dei virus stagionali della nuova influenza sono passate da 132.000 a quasi 600.000. E il picco (atteso per metà gennaio) deve ancora arrivare.

La febbre viene alta, fino a 40°, ed è difficile da far scendere nonostante i medicinali a disposizione. Si presenta più con tosse, mal di gola che con problemi di stomaco e comporta forti dolori articolari. Occorre rimanere a letto e curarsi bene per almeno cinque giorni, sia per evitare complicazioni che per evitare di spargere il contagio.

L’Istituto Superiore della Sanità ha istituito un sito -“InfluNet”- che fornisce costantemente informazioni sull’evolvere della malattia, dando anche la classifica delle regioni più colpite che, come sempre, vedono al primo posto Lombardia e Campania (le più popolose) insieme al Piemonte. Stranamente è coinvolta la Sardegna, con un alto numero di malati, nonostante il suo isolamento … un isolamento che invece protegge ancora la Sicilia, tra le meno colpite. Sul sito anche ottimi consigli per difendersi, anche con strumenti naturali e alimentari.

admin

x

Guarda anche

Vaccini: come superare paure dei bambini

È molto comune tra i bambini la paura di sottoporsi ai vaccini. Come è noto, ...

Condividi con un amico