Home » Benessere » Psicologia: occhio azzurro e viso ovale sono segni di sfiducia

Psicologia: occhio azzurro e viso ovale sono segni di sfiducia

Tristi tempi per i fortunati che possono vantare gli occhi azzurri tanto cantati dai poemi di mezzo mondo. Oggi questo colore, unito ad un viso ovale o allungato, non è più ispiratore di bellezza ma di sospetto e sfiducia. Tutto il contrario degli occhi neri, che invece indicano bontà e amore! Almeno secondo lo studio condotto a Praga dalla Charles University.

I ricercatori sono giunti a tale risultato sottoponendo alcuni studenti a diversi test. Dovevano visionare delle foto di uomini e donne per tre volte. La prima volta, vedevano solo il colore degli occhi e dichiaravano tutti che l’occhio azzurro incuteva sospetto e timore, rispetto all’occhio scuro. Ma durante la seconda visione, dove oltre agli occhi potevano vedere anche il viso, la sfiducia e la fiducia si distribuivano in maniera ancora più diretta, bocciando del tutto le persone col viso lungo e l’occhio azzurro e accettando come “buone e affidabili” quelle con viso largo e occhio scuro.

Un terzo test ha poi mostrato persone con la stessa forma del viso ma con colore di occhi differenti. Si è visto, in questo caso, che non c’erano più differenze tra occhio azzurro e occhio nero, ma la fiducia o sfiducia si basava solo su leggeri elementi che differenziavano un viso dall’altro. Si è così concluso che l’unione di un tipo di colore ad un tipo di viso genera nella mente umana giudizi positivi o negativi e che vengono promossi senza ombra di dubbio i visi larghi e “accoglienti”, con occhi dai colori “caldi”, come appunto il marrone o il nero.

admin

x

Guarda anche

Smagliature come opere d’arte su Instagram

Le smagliature diventano un’opera d’arte su Instagram. Sul profilo social dell’artista Sara Shakeel si possono ...

Condividi con un amico