Home » Benessere » Grande enigmista inglese annuncia la propria morte con un indovinello

Grande enigmista inglese annuncia la propria morte con un indovinello

“Araucaria ha il 18 verticale del 19, che sarà trattato con 13 15”. Per mesi, mezza Inghilterra si è consumata il cervello su questo improbabile indovinello, pubblicato da “Araucaria” in persona, al secolo il reverendo anglicano John Graham, 91 anni.

Un modo originale e sconcertante di dare l’addio alla vita, per chi con enigmi, cruciverba e indovinelli ha sempre giocato, fino a farne il proprio mestiere, fino a ottenere il riconoscimento di Membro del Britannico Impero “per servigi resi a sua maestà”. Servigi che non sono altro che distrazioni per la mente. Cruciverba, appunto, giochini rompicapo.

Malato da tempo di tumore all’esofago e giunto ad un punto della sua vita in cui, per età e costituzione, non trae beneficio da nessuna cura, il reverendo attende la fine assumendo “13 15” (cure palliative) e così ha voluto congedarsi dai suoi fans lasciando loro risolvere l’indovinello della sua morte. Il Guardian, ieri, gli ha dedicato una pagina intera e nell’intervista lui dichiara che continuerà a ideare indovinelli e giochi, finchè ne avrà le forze, anche se inevitabilmente la qualità andrà a scadere! E nell’Inghilterra che celebrava le rare vittorie sui suoi rompicapo col grido: “Ti ho battuto, Mister Graham!” oggi si leva un’unica preghiera e un ringraziamento corale verso un uomo che ha saputo scherzare agli indovinelli fino alla fine.

admin

x

Guarda anche

Ecco come “allenare” il cervello

Noi italiani non siamo un popolo di sportivi. O meglio, lo siamo finché “sportivo” vuol ...

Condividi con un amico