Home » Benessere » Nell'America che giudica i dottori, la pediatria è migliore sul web

Nell'America che giudica i dottori, la pediatria è migliore sul web

Nell’America dai due volti, dove medici ricchissimi curano pazienti benestanti ma hanno paura di essere giudicati dai più poveri (e più trascurati), i consigli per curare i propri bambini si preferisce prenderli su Internet. E’ il contrasto che emerge dalle notizie sanitarie newyorkesi di questi giorni.

La “grande mela”, infatti, è in crisi per colpa dei referendum di giudizio imposti ai pazienti che devono dichiarare quale medico o ospedale lavora meglio e perchè e in base ai risultati alcuni medici verranno promossi e altri bocciati, il che significa un calo netto dello stipendio. La polemica è scoppiata subito, perchè per paura di ottenere giudizi negativi (e dunque meno soldi) dai pazienti, i medici dichiarano guerra a infermieri incompetenti, a colleghi distratti e si rifiutano di curare i tanti ed esigenti pazienti poveri.

In questo panorama di caos, un nuovo studio dell’Universita’ del Missouri sottolinea la tendenza in crescita a consultare pediatri sul web, da parte di mamme giovani e meno giovani. Chiedere consiglio su Internet è più comodo e sbrigativo, ma è anche un ottimo sfogo dell’anonimato per cui ci si può lamentare dello stress di una vita da mamme senza paura di essere scoperte. Aumentano naturalmente i siti online che offrono assistenza e consulenza pediatrica, accorciando anche le liste di attesa in ambulatori e ospedali del Paese.

admin

x

Guarda anche

Sesso? D’inverno fa bene più che d’estate

I motivi per far sesso non mancano, non bisogna certo affidarsi alla scienza per trovarli. ...

Condividi con un amico