Home » Benessere » Una "dolce" cura per il cuore: i frutti di bosco

Una "dolce" cura per il cuore: i frutti di bosco

Prevenire malattie al cuore nel modo più dolce possibile? Per le donne è facilissimo, basta mangiare in abbondanza frutti di bosco. Così almeno sembrerebbe dai risultati di una ricerca condotta a Harvard, presso i laboratori medici della Facoltà della Salute Pubblica.

Inserendo fragole e mirtilli, in tre o più porzioni alla settimana, si fa una ricarica di flavonoidi, gli antiossidanti che impediscono al grasso di ostruire le nostre arterie e dunque si riduce il rischio cardiaco di un terzo. Si tratta in modo particolare dei flavonoidi antocianine in grado di allargare i vasi, rendendoli più elastici ed evitando così la formazione delle placche che li tappano o li irrigidiscono. Lo studio è stato condotto su un nutrito campione (93.000 donne) di età compresa tra 24 e 44 anni per una durata complessiva di circa vent’anni, durante i quali la loro dieta ha compreso i frutti di bosco più volte alla settimana. In totale, le donne che avevano mangiato più fragole o mirtilli, nel tempo, avevano avuto il 32% di possibilità in meno di registrare disturbi circolatori o cardiaci.

admin

x

Guarda anche

Lavastoviglie ricettacolo di batteri e funghi

La lavastoviglie è un ricettacolo di batteri e funghi. L’allarme arriva da uno studio guidato ...

Condividi con un amico