Home » Benessere » Scrivere a mano stimola il cervello più del computer

Scrivere a mano stimola il cervello più del computer

Anche se il computer ormai è un mezzo indispensabile e fondamentale per tutto, così come i comodissimi i-pad e tablet, ogni tanto fate una pausa “vintage” e scrivete qualcosa con la penna. Sì, la cara vecchia penna, il tubetto di plastica con dentro l’inchiostro… che vi mantiene giovani nel corpo e nella mente.

E’ il risultato di uno studio condotto dalla dottoressa Virginia Berninger, docente di psicologia presso l’Università di Washington (USA). Scrivere a mano costringe il cervello a unire più segmenti per formare una lettera e più lettere per formare una parola, così facendo si attivano aree cerebrali molto importanti per la lucidità della nostra mente. Scrivere, inoltre, mantiene attivi i muscoli di braccia e mano, quelli del collo (bisogna piegarsi sul foglio per farlo) e in parte della schiena … portando benefici alla circolazione.

Esperimenti hanno dimostrato che i bambini abituati a scrivere, al confronto con quelli che usano solo il computer, sono più veloci nei ragionamenti e più svegli in generale. Ma anche gli adulti, se scrivono, imparano molto prima una lingua straniera, un teorema matematico e ricordano meglio una lista della spesa o dei compiti da eseguire al lavoro. Dunque, senza nulla togliere alla moderna tecnologia, una bella pagina scritta ogni tanto è il miglior allenamento per rimanere giovani a lungo.

admin

x

Guarda anche

Sesso? D’inverno fa bene più che d’estate

I motivi per far sesso non mancano, non bisogna certo affidarsi alla scienza per trovarli. ...

Condividi con un amico