Home » Benessere » Il misterioso mondo del … singhiozzo!

Il misterioso mondo del … singhiozzo!

A che serve il singhiozzo? Ce lo siamo chiesti tutti, nella vita, ma all’University of Maryland di Baltimora (USA) se lo sono chiesto con tanto di ricerche e test, per capire davvero. I risultati sono stati interessanti, anche se non del tutto esaurienti, e hanno aperto la via a nuove ipotesi e nuove idee.

Il singhiozzo potrebbe essere una derivazione da qualche abitudine ben precisa che avevano i nostri antenati preistorici, qualche reazione utile legata al cibo. Oppure è ciò che rimane “in eredità” dopo la nostra vita fetale, durante la quale abbiamo singhiozzato tantissimo anche se non ce lo ricorderemo mai. E singhiozzano tanto anche i neonati e i bambini, in modo particolare i bambini prematuri. Questa strana incidenza, in esseri ancora in via di “formazione” come i bambini, ha fatto nascere le teorie interessanti dello studio americano.

E’ possibile infatti che il singhiozzo sia una sorta di “allenamento” muscolare in vista della masticazione e deglutizione di cibi solidi. In poche parole, il corpo si prepara a consumare cibi concreti durante il periodo dell’allattamento contraendo i muscoli legati alla respirazione in modo da rinforzarli! Altri ricercatori però smentiscono questa teoria:secondo loro, invece, il singhiozzo è solo un modo di eliminare aria inutile dal corpo. Singhiozzando, richiamiamo aria dallo stomaco e la espelliamo, liberandoci così da questo peso in più. Ed ecco perchè il singhiozzo è più comune tra i bambini che ancora succhiano il latte… e la suzione, si sa, accumula aria nello stomaco.

admin

x

Guarda anche

Vaccini: come superare paure dei bambini

È molto comune tra i bambini la paura di sottoporsi ai vaccini. Come è noto, ...

Condividi con un amico