Home » Benessere » Meningite: arriva in Europa il vaccino contro il tipo B

Meningite: arriva in Europa il vaccino contro il tipo B

Erano saliti loro malgrado agli onori della cronaca la scorsa estate, quando i governi di alcuni Paesi del mondo ritirarono alcuni loro farmaci difettosi e controllarono il resto dei loro prodotti (poi risultati in regola). Oggi, l’azienda farmaceutica Novartis torna alla ribalta, stavolta con ottime notizie: un vaccino contro la meningite.

Sarà infatti introdotto in Europa il nuovo medicinale che proteggerà dal contagio della meningite da meningococco B, la più diffusa nel vecchio continente e in Italia, dove registra 150 casi l’anno dichiarati (molti altri però passano sotto silenzio perché guariscono o muoiono prima di capire i sintomi). Ad oggi erano disponibili diversi vaccini contro la meningite, ma mancava ancora quello contro questo tipo di meningococco.

La meningite B può essere curata, ma se non viene diagnosticata in tempo può portare gravi conseguenze e in alcuni casi, appunto, la morte. Intervenire o prevenire in tempo è importantissimo e l’Italia si è molto impegnata in questo, partecipando ad alcuni studi che hanno testato diversi tipi di vaccino sui bambini nel corso degli anni, così da stabilire la durata della protezione. Il vaccino anti meningococco B della Novartis era stato approvato a novembre dall’Agenzia europea per i medicinali (Ema) e ora è giunto l’OK della Comunità Europea.

admin

x

Guarda anche

Vaccini: come superare paure dei bambini

È molto comune tra i bambini la paura di sottoporsi ai vaccini. Come è noto, ...

Condividi con un amico