Home » Benessere » Studiare i virus gastrici col "robot che vomita"

Studiare i virus gastrici col "robot che vomita"

In Inghilterra hanno superato se stessi, e qualsiasi peggiore fantasia da cartone animato dei “Simpson”, mettendo a punto un sistema di ricerca scientifico sui Norovirus (i virus che causano problemi allo stomaco) che implica una simulazione di vomito, grazie all’aiuto di un robot!

Ideato e sviluppato da Catherine Makison, ricercatrice presso l’inglese Health and Safety Laboratory, il robot consiste in un cilindro pieno di liquidi e sormontato da una testa finta con la bocca aperta pronta a rigettare a comando ciò che ha all’interno. Tra i liquidi sono incluse anche sostanze fluorescenti che rimangono visibili anche dopo aver “pulito” e danno un’idea di che area può essere “infettata” dal vomito di una persona malata.

Si è visto, grazie a questo, che spesso ci sono particelle minuscole che finiscono così lontano dal punto in cui la persona si è sentita male da non essere mai rimosse. E dato che con esse rimane in circolo anche il contagio, è facile capire che chiunque altro entri nella stanza si può ammalare subito dopo. Ecco perchè gli esperti ribadiscono le regole sane per evitare contagi da influenza, cioè lavarsi le mani spesso, col sapone e cuocere sempre i cibi che si sono toccati.

admin

x

Guarda anche

Sesso? D’inverno fa bene più che d’estate

I motivi per far sesso non mancano, non bisogna certo affidarsi alla scienza per trovarli. ...

Condividi con un amico