Home » Benessere » Influenza alle stelle: da ora incomincia il calo

Influenza alle stelle: da ora incomincia il calo

E’ arrivato puntuale e previsto, in questa settimana a cavallo tra gennaio e febbraio, il picco dell’influenza. Altri 380.000 italiani vittime dell’attacco triplo del virus di quest’anno si sono aggiunti ai precedenti e come annunciato siamo arrivati a un milione di malati. Il numero potrebbe crescere ancora entro la metà di febbraio ma senza raggiungere cifre esorbitanti.

Al Ministero sono soddisfatti perchè l’Italia ha affrontato l’emergenza in modo intelligente e serio, con campagne di vaccinazione che sono andate benissimo … nonostante gli scandali Novartis dell’autunno. Si sono vaccinati di più gli anziani (che infatti fanno registrare un calo dei contagi) e anche i bambini piccoli, sebbene rimanga molto alta (la più alta in assoluto) la cifra dei malati giovani, ovvero di età compresa tra 6 e 16 anni. Ma si stanno registrando meno decessi degli scorsi anni e superato questo “picco” ormai comincerà il calo del contagio per tutti.

Il nostro Paese sta monitorando la situazione con bollettini periodici che si possono trovare su alcuni siti come www.simg.it e www.ilritrattodellasalute.it. Ma si sta diffondendo anche da noi la nuova modalità di aggiornamento attraverso l’osservazione di Facebook e Twitter, come in America dove Twitter è usato come metro per l’influenza addirittura dal governo! L’informazione che viaggia sul web permette alle persone di rimanere costantemente all’erta e a non dimenticare le regole della prevenzione.

admin

x

Guarda anche

Sesso? D’inverno fa bene più che d’estate

I motivi per far sesso non mancano, non bisogna certo affidarsi alla scienza per trovarli. ...

Condividi con un amico