Home » Benessere » Il fieno greco e i suoi tanti benefici

Il fieno greco e i suoi tanti benefici

Il fieno greco (trigonella foenum-graecum L.), conosciuto anche come “Methi” nella cultura indiana, è una pianta della famiglia Fabaceae. Molto aromatica, tanto da essere classificata come spezia, non viene però usata spesso per motivi culinari quanto per le sue proprietà benefiche e salutari.

Viene dall’Asia dove era già conosciuta come pianta medicinale e può essere usata in molti modi. I suoi germogli aiutano a regolare la glicemia nel sangue, dunque -sempre su controllo medico- potrebbe essere un aiuto per i malati di diabete o per chi tende ad avere gli zuccheri più alti del normale.
Il fieno greco può anche curare l’asma, se preso per infusione insieme a un cucchiaino di miele. Prendendo un cucchiaino da té del preparato a base di fieno greco diluito con l’acqua prima di pranzo aiuta a smaltire i chili in eccesso, in modo particolare durante le ore di sonno. Efficace contro diarrea e reflusso, in modo particolare per quest’ultimo basta ingoiare un cucchiaino di semi di fieno greco diluiti in acqua prima dei pasti. Si tratta di un prodotto che deve essere ben conosciuto e che non va assolutamente usato secondo le proprie intenzioni ma solo sotto l’attenta guida di un omeopata o di un bravo erborista.

admin

x

Guarda anche

Vaccini: come superare paure dei bambini

È molto comune tra i bambini la paura di sottoporsi ai vaccini. Come è noto, ...

Condividi con un amico