Home » Benessere » Contro la SLA, una dieta vegetale a base di carote, broccoli e spinaci

Contro la SLA, una dieta vegetale a base di carote, broccoli e spinaci

Una ricerca di Harvard ha posto l’attenzione sull’incidenza della Sclerosi Laterale Amiotrofica negli atleti, in modo particolare i calciatori, che ne soffrono con una media cinque volte maggiore del normale, pur essendo questa classificata come una malattia abbastanza rara. Lo studio di Harvard ha mirato in modo particolare a collegare alcuni effetti dell’alimentazione alla malattia scoprendo novità interessanti.

Il consumo di prodotti vegetali come carote, broccoli e spinaci infatti pare abbia un effetto molto positivo, riducendo sensibilmente il rischio di ammalarsi di SLA in chi, per motivi genetici o per problemi fisici, ne è più portato. Lo studio è stato condotto su un milione di persone, divise equamente in uomini e donne. Nel corso dell’osservazione, durata alcuni anni, 1.153 soggetti erano morti per colpa della SLA e altri si erano ammalati. Tuttavia, coloro che consumavano molti di questi vegetali nella loro dieta erano “al riparo” da questo dramma. Per ottenere gli effetti benefici previsti, grazie all’apporto di sostanze come licopene, beta-criptoxantina e vitamina C, ma anche carotenoidi e luteina, bisogna mangiare cinque o sei porzioni gironaliere di pomodori, carote, broccoli o spinaci… e certamente non farebbe male aggiungere, di tanto in tanto, anche gli agrumi.

admin

x

Guarda anche

Un “codice” sulle pillole per gestire il farmaco

Sapete che cos’è un QR CODE… o “codice QR”? E’ quel qudratino che trovate ormai ...

Condividi con un amico