Home » Benessere » Cancro: non esiste più divario nord-sud (e la nuova cura è il virus dell'Herpes)

Cancro: non esiste più divario nord-sud (e la nuova cura è il virus dell'Herpes)

I Primari Oncologi Ospedalieri Italiani insorgono contro alcune statistiche recentemente pubblicate che farebbero apparire i medici meridionali come meno efficienti, e di conseguenza la mortalità per cancro al sud come più alta rispetto al nord. “Nulla di più falso” ci tengono a ribadire.

Il divario tra nord e sud esiste per molte cose. Presenza di strutture, principalmente, numero del personale in secondo luogo … ma la bravura dei medici meridionali, soprattutto degli oncologi, NON E’ MAI stata messa in dubbio. Se si leggono le statistiche vere, quelle stilate dagli Oncologi, si legge infatti che la sopravvivenza dei pazienti del Nord e’ dell’ 89% e quella dei pazienti del Sud e’ dell’ 85% (appena il 4% in meno). Una differenza che non può assolutamente riportarsi all’operato dei medici, che invece vantano diversi nomi di eccellenza nel campo.

Per quanto riguarda la lotta contro il cancro, le buone notizie arrivano oggi da Bologna dove i ricercatori del locale ateneo hanno scoperto come “allenare” il virus del comunissimo Herpes in modo da rivolgere i propri attacchi contro le cellule cancerose. Riprogrammando questo virus, infatti, lo si rende capace di riconoscere e colpire un determinato marcatore (HER-2), presente tra gli altri nei tumori del seno e dell’ovaio. Il tutto senza toccare le cellule sane. La scoperta e la relativa tecnologia sono state già brevettate dall’università bolognese.

admin

0 Commenti

  1. non credo si tratti di valutare la bravura degli oncologi, ma il ritardo dei medici (generici) che tardano nell’approccio ad indagini più specifiche utili per individuare il tumore in fase iniziale.

x

Guarda anche

Un vaccino di staminali contro il cancro al seno

Niente facili speranze, si tratta solo di uno studio … il primo passo di un ...

Condividi con un amico