Home » Benessere » Carnevale, attenzione ai trucchi sulla pelle dei bambini

Carnevale, attenzione ai trucchi sulla pelle dei bambini

Oggi è Martedì Grasso e in molte città italiane si celebra il Carnevale nelle sue molteplici forme: carri, gruppi in maschera, parate, concerti … e naturalmente bambini in maschera. Proprio su questo fenomeno si focalizza l’attenzione dei ricercatori del Bambin Gesù di Roma. Siamo sicuri dei trucchi che usiamo sulla pelle dei piccoli?

Spesso vengono usate tinture lavabili, dichiaratamente non allergiche ma che causano lo stesso pruriti e arrossamenti sul viso dei bambini. Questo perchè la pelle dei bambini è più delicata di quella degli adulti e per loro va pensata qualcosa di estremamente innocuo. E’ preferibile dunque usare i trucchi della mamma, quelli ipoallergenici testati già da un adulto sul proprio corpo. In ogni caso, è bene portare sempre con sé delle salviettine umide per lavare via i segni in caso di prurito.

Anche se il bambino non ha avuto fastidi, è consigliabile lavargli il viso subito dopo la sfilata in maschera con sapone e abbondante acqua calda e eventualmente spalmarlo con creme protettive o idratanti. Tagliate le unghie al bambino in caso di prurito in modo che non peggiori la lesione alla pelle grattandola e favorendo le infezioni.

admin

x

Guarda anche

Cucina vegana? A volte è più grassa dell’onnivora

Siamo sicuri che vegano uguale salute? Non tanto. Prima di tutto perché togliendo alcune proteine ...

Condividi con un amico