Home » Benessere » Carne di cavallo, nessun pericolo in Europa

Carne di cavallo, nessun pericolo in Europa

Una sentenza che aspettavano in molti col fiato sospeso. Gli allevatori, i macellai ma anche i consumatori affezionati … come le persone di fede musulmana (che la preferiscono alla carne di maiale) e i tanti gestori di bancarelle alimentari in Sicilia: la carne di cavallo, almeno in Europa, è sicura e si può mangiare.

L’allarme era scattato dopo il ritrovamento di tracce di fenilbutazone nelle lasagne condite con sugo a base di carne di cavallo in vendita soprattutto presso alcuni supermercati francesi. La fenilbutazone è un anti infiammatorio per curare i cavalli che però è altamente dannoso per la salute umana e ritrovarlo nella carne da consumare poteva essere un pericolo grave per chi ne faceva uso.

L’Unione Europea ha condotto le ricerche del caso e gli appositi esami e ha rilevato, tramite le parole del portavoce del Commissario per l’Agricoltura, Frederic Vincent, che “non sono state trovate sostanze nocive nella carne di cavallo allevata in Europa“. Nonostante questa rassicurazione, però, la signora McAvan responsabile della sicurezza chiede controlli più accurati e collaborazione massima da parte degli allevatori che devono garantire una doppia etichettatura della carne che vendono. Al momento tuttavia l’allarme sembra rientrato, per la gioia degli “Arrusti e Mangia” catanesi che possono tornare a far sfrigolare le griglie per le strade della Pescherìa.

admin

x

Guarda anche

Cucina vegana? A volte è più grassa dell’onnivora

Siamo sicuri che vegano uguale salute? Non tanto. Prima di tutto perché togliendo alcune proteine ...

Condividi con un amico