Home » Benessere » Il Vaticano interviene per l'IDI. Forse segnali positivi

Il Vaticano interviene per l'IDI. Forse segnali positivi

L’Istituto Dermopatico dell’Immacolata (IDI) può forse tirare un sospiro di sollievo. Dopo mesi di pena, di angoscia e di lotta, a causa dei problemi economici e gestionali che avevano messo in ginocchio non soltanto questa ma tante altre strutture mediche del Lazio, oggi qualcosa si muove.

Interviene il Vaticano che, nonostante la grave crisi generata dalle dimissioni inattese del Papa, si impegna per salvare una struttura che porta servizi importanti e lustro anche al nome della Chiesa. L’annuncio viene dall’ex presidente di Sviluppo Lazio, Massimiliano Maselli, oggi candidato consigliere regionale con la lista civica per Bongiorno. I tempi sono maturi per fare un salto di qualità e per lasciarsi alle spalle la pessima gestione precedente che aveva lasciato debiti esorbitanti e il rischio di licenziamento per molti lavoratori.
Con l’intervento diretto del Vaticano, invece, almeno il secondo pericolo sembra scongiurato e il destino di 1500 famiglie non appare più così oscuro. Certo sono ancora tanti i passi da fare, ma almeno si intravede uno spiraglio di speranza in attesa che la ripresa tocchi anche le altre strutture della regione ancora in cattive acque.

admin

x

Guarda anche

Enzima per caso … però “mangia” la plastica

Questi scienziati che letteralmente “giocano” con la materia, manipolandola e trasformandola a loro piacimento, diciamo ...

Condividi con un amico