Home » Benessere » Senso di colpa nemico della dieta. Lo dichiara una ricerca olandese

Senso di colpa nemico della dieta. Lo dichiara una ricerca olandese

Una canzone molto diffusa nelle chiese cattoliche recita più o meno così: prima di accostarti al banchetto fai pace con tuo fratello. Non solo un messaggio religioso ma anche una sanissima abitudine medica e dietetica, se vogliamo. Infatti il senso di colpa spinge a mangiare di più.

Lo dichiara l’università olandese di Utrecht dopo attente osservazioni e test. Il senso di colpa è uno stato di ansia e l’ansia è la principale nemica di ogni dieta, perchè il nervosismo chiama soddisfazione e la soddisfazione più immediata è il cibo. Che sia un senso di colpa legato a un litigio, a una brutta azione o a qualcosa che si poteva fare e non si è fatta … occorre risolverlo prima di sedersi a tavola.

L’ateneo di Utrecht è sceso più nel dettaglio analizzando soprattutto quelle persone che si sentono in colpa verso il cibo. Ovvero quelle persone che dovrebbero essere a dieta ma si lasciano “scappare” un assaggio di cioccolatino o di patatina durante il giorno. Il senso di colpa che esse provano per l’azione commessa, paradossalmente, invece di spingerle a frenarsi toglie loro ogni limite e le porta a completare l’opera ingoiando di tutto, tanto alla dieta ci si penserà “dopo”, dato che ormai il danno per quel giorno è fatto.

admin

x

Guarda anche

Vino, a rischio la vita con 5-6 bicchieri a settimana

Bere più di 5-6 bicchieri di vino a settimana mette a rischio la salute.  L’allarme ...

Condividi con un amico