Home » Benessere » Depurare l'aria di casa? Usate le piante, non i deodoranti

Depurare l'aria di casa? Usate le piante, non i deodoranti

Ormai l’inquinamento ci segue anche in casa. Ci portiamo dentro, dalla finestra, le polveri sottili, il fumo di sigaretta, quello industriale e l’aria che respiriamo nelle nostre stanzette pulite si fa pesante. Noi non ce ne accorgiamo, ma queste sostanze esterne si mescolano, in casa, con alcuni inquinanti interni (esalazioni dei prodotti per pulire i mobili, di alcuni mobili in truciolato, della puzza di bruciato dei cibi arrostiti) e ci fanno respirare particelle pesanti in ogni momento.

Convinti di far bene, corriamo ai ripari accendendo incensi, candele alla citronella, applicando deodoranti per la casa al pino o alla lavanda che ci “illudono” di respirare pulito. Ma il segreto per una buona depurazione dell’aria di casa è altrove. Nell’aria fresca del mattino o della notte … per cui, areare i locali aprendo le finestre alle 6 del mattino o dopo cena aiuta. E poi possiamo usare le piante.
Ci sono piante da appartamento che servono proprio a rinnovare ossigeno e altre piante, magari meno specifiche, che però purificano e profumano l’aria interna senza aggiungere sostanze inquinanti: si tratta di aloe, clorofito, crisantemo, gerbera, giglio, peperomia, sansevieria e ficus. Naturalmente che siano ben curate e molto ricche di foglie.

admin

x

Guarda anche

Vino, a rischio la vita con 5-6 bicchieri a settimana

Bere più di 5-6 bicchieri di vino a settimana mette a rischio la salute.  L’allarme ...

Condividi con un amico