Home » Benessere » Bimbi italiani poco autonomi: colpa dei genitori, e di istituzioni latitanti

Bimbi italiani poco autonomi: colpa dei genitori, e di istituzioni latitanti

I giovani italiani sono “mammoni” e “bamboccioni”? Colpa dei genitori che non li lasciano soli un momento e li soffocano fin da quando sono in culla. Si è detto, ridetto e smentito tante volte ma forse qualcosa di vero c’è… se è vero che gli italiani accompagnano i figli fin dentro la scuola fino all’età di 10 anni e li vanno a riprendere, mentre in Europa questo non succede più.

Tra i bambini italiani solo l’8% torna a casa da solo, a piedi o con i mezzi, mentre in Inghilterra lo fa il 25% dei coetanei e in Germania il 76%. E rimanendo in tema di percentuali, quella dello spostamento autonomo dei piccoli italiani è scesa precipitosamente in otto anni (dall’11% nel 2002 al 7% nel 2010), mentre quella dei bimbi europei si è abbassata solo di pochi decimi di punto.

La paura dei genitori è comprensibile. Troppi casi di rapimenti, di pedofilia, l’apertura delle frontiere che porta popolazioni e personaggi sconosciuti nelle nostre strade … è naturale che si tenda a proteggere i bambini con ogni mezzo. Allora come mai in Europa questa paura genitoriale non viene espressa? Forse perchè comunque in Inghilterra, Germania e Francia esiste una sorveglianza maggiore, sia nelle scuole che in strada, cosa che in Italia si è un po’ perduta anche a causa della mancanza di mezzi e personale di polizia. Così i nostri figli sono costretti a crescere in una gabbia di ansia che ne ritarda lo sviluppo verso una sana età adulta.

admin

x

Guarda anche

Ecco tutti i danni di San Valentino

Festa romantica, festa sognante, festa dell’amore … Macché! San Valentino a volte può essere deleterio, ...

Condividi con un amico