Home » Benessere » Un farmaco contro la nausea agisce contro il tumore al cervello

Un farmaco contro la nausea agisce contro il tumore al cervello

Una nuova speranza per la lotta contro il cancro, in modo particolare contro il cancro al cervello, viene dalla lontana Australia, dall’Università di Adelaide. Come spesso accade, frutto di osservazioni casuali la nuova scoperta ha evidenziato una proprietà particolare di un normale farmaco antiemetico che agisce sulle cellule cancerose.

Il farmaco viene usato soprattutto durante la chemioterapia per aiutare i pazienti a vincere alcuni effetti collaterali come la nausea ma facendo diverse associazioni di casi si è visto che i pazienti malati di tumore al cervello, quando usavano tale farmaco, registravano un cambiamento in meglio. Un peptide associato all’infiammazione cerebrale -noto come ‘sostanza P’- aumenta notevolmente quando c’è un tumore nel cervello. Ciò è dovuto principalmente al legame di questo peptide con il recettore NK1, legame che il farmaco in questione, l’Emend , riesce a fermare. Di conseguenza il tumore rallenta il cammino, mentre molte cellule malate muoiono e vengono eliminate. In tal modo si può agire meglio sul male e forse, capendo ancora meglio il processo, si potrà presto intervenire per bloccare del tutto l’espandersi del tumore.

admin

x

Guarda anche

Inquinamento prima causa infertilità maschile

L’inquinamento è la prima causa dell’infertilità maschile. Gli ultimi dati relativi alla fertilità degli uomini ...

Condividi con un amico