Home » Benessere » Staminali, sì o no? Interviene il professor Veronesi

Staminali, sì o no? Interviene il professor Veronesi

Nella giornata in cui si apprende che il tribunale ha dato il via libera alle cure per Federico, l’altro bimbo che insieme a Sofia sta combattendo la sua battaglia per la vita nell’ambito del “caso Stamina”, sull’argomento interviene la voce autorevole del professore Umberto Veronesi.

Personalità di grande rilievo nel panorama medico-scientifico nazionale e mondiale, il professore ha passato tutta la vita a combattere il cancro con le armi del suo sapere e a cercare di dare ai propri pazienti le migliori indicazioni di cura. Le sue dichiarazioni hanno sempre fatto la storia della medicina nel nostro Paese: a favore del testamento biologico e dell’eutanasia, si dichiara contrario all’azione dell’aborto in quanto tale ma non per questo condanna la decisione di chi vuole praticarlo e mai accetterebbe una legge che lo vieta.

In merito al caso Stamina che sta dividendo l’opinione pubblica ogni giorno, Veronesi dichiara che se da un lato la scienza fa bene a diffidare di un metodo non ancora provato e non sicuramente efficace, come quello in atto ai laboratori di Brescia, è anche giusto che le persone prive di ogni speranza tentino ogni strada possibile per provare a dar sollievo ai propri figli. “Noi possiamo chiamarlo errore scientifico e mettere in guardia le persone, ma non dobbiamo togliere loro la speranza“, e sicuramente non dobbiamo farlo imponendo una morte per legge.

admin

x

Guarda anche

Inquinamento prima causa infertilità maschile

L’inquinamento è la prima causa dell’infertilità maschile. Gli ultimi dati relativi alla fertilità degli uomini ...

Condividi con un amico