Home » Benessere » Addio alla carta: arriva anche in Italia la "ricetta telematica"

Addio alla carta: arriva anche in Italia la "ricetta telematica"

E’ Aosta la prima provincia italiana che ha deciso di iniziare la “de-materializzazione”, ovvero il trasferimento dalla carta al computer di tutte le ricette mediche. Seguendo un piano ben definito, si spera di passare a 8 ricette elettroniche su 10 entro l’anno prossimo e arrivare al 2015 con 9 ricette elettroniche su 10 fino a eliminare il cartaceo completamente.

Inizierà la regione, scrivendo esclusivamente in forma telematica le ricette rilasciate dagli enti competenti. A fine anno cominceranno anche le strutture pubbliche per poi passare man mano agli ambulatori privati. La comodità delle ricette mediche elettroniche è sia fisica (niente più file, nè foglietti in tasca) sia funzionale (ricette facilmente trasmissibili alle farmacie, agli specialisti) e sarà anche più facile archiviarle, dato che gli archivi elettronici hanno una capienza sterminata.
L’unico dubbio che rimane è quello che assale quando manca la luce, o quando si fonde il filo di un computer. Basta infatti pochissimo per cancellare anni di archivi elettronici, uno svantaggio che la carta non ha (a meno che non ci sia un incendio!). Varrà davvero la pena eliminarla del tutto e sperare sempre nell’ottima manutenzione dei cervelloni elettronici, affinché preservino la storia della nostra salute?

admin

x

Guarda anche

Enzima per caso … però “mangia” la plastica

Questi scienziati che letteralmente “giocano” con la materia, manipolandola e trasformandola a loro piacimento, diciamo ...

Condividi con un amico