Home » Benessere » Staminali: grazie a loro si potrà anche ringiovanire il sangue

Staminali: grazie a loro si potrà anche ringiovanire il sangue

Ancora una volta le cellule staminali e la loro utilità, che ogni giorno diventa più palese e importante per la scienza e per la vita della società. Dalla Svezia arriva l’ennesima scoperta che mette speranza per il futuro soprattutto nella lotta ad alcune malattie legate al sangue.

Infatti si è scoperto, all’Università di Lund, che riprogrammando le cellule staminali è possibile far ringiovanire il sangue dei topi. I ricercatori sono riusciti a eliminare alcune caratteristiche tipiche del sangue quando invecchia e dunque lo hanno riportato a uno stato di salute simile a quello di un essere per lo meno adolescente. Invecchiando, cambiano anche le staminali del nostro corpo. Alcuni cambiamenti (quelli del DNA) sono definitivi ma altri possono essere manipolati.

Sono i linfociti che calano con l’età, destabilizzando l’equilibrio che è tipico del sangue giovane (tra linfociti B e T e cellule mieloidi), mentre aumenta il numero delle mieloidi . Manipolando le staminali si può riuscire a riprogrammarle per “tornare indietro” e dunque si può riportare il cuore a un livello giovanile tale da poter risolvere alcune malattie tipiche dei globuli e si potranno studiare le evoluzioni di alcuni cambiamenti nelle malattie che riguardano gli anziani.

admin

x

Guarda anche

Enzima per caso … però “mangia” la plastica

Questi scienziati che letteralmente “giocano” con la materia, manipolandola e trasformandola a loro piacimento, diciamo ...

Condividi con un amico