Home » Benessere » Cioccolato, tanto buono ma…..

Cioccolato, tanto buono ma…..

State per scartare le uova dei vostri bambini, che si getteranno sulle sorprese lasciando a voi il cioccolato che … diciamolo pure… non dispiace mai. Ma dovrebbe, invece, soprattutto se si esagera come si tende a fare ad ogni festa (e specialmente a Pasqua).

Uno studio condotto all’Università di Napoli, Federico II, dimostra -qualora fosse ancora necessario- che la quantità eccessiva di glucosio nel sangue stimola la comparsa di problemi legati al grasso sottocutaneo, quello che mal si sopporta anche alla sola vista: stiamo parlando, naturalmente, di acne e cellulite. Per non parlare dei derivati del latte, contenuti nel cioccolato per bambini, che potrebbero determinare la comparsa di brufoli.
Non essendoci modo di frenare la voglia, l’unica soluzione è provare a smaltire il cioccolato in eccesso facendo movimento, compensando con cibi genuini e leggeri nei giorni precedenti e in quelli a venire e soprattutto selezionando prima il cioccolato da mangiare. Sarebbe il caso di scegliere solo la quantità adatta a una giornata, preferendo che sia almeno cioccolato fondente puro. Meglio se scegliete il cioccolato di Modica, prodotto secondo l’antichissima ricetta di derivazione coloniale spagnola portata direttamente dalle Americhe, e quindi assolutamente anallergico e privo di grassi in eccesso.

admin

0 Commenti

  1. Il Consorzio del Cioccolato di Modica ringrazia per l’articolo e vuole prendere contatto via mail per inviare documentazione utile per suffragare le informazioni fornite da Grazia Musumeci.
    Nino Scivoletto
    DIRETTORE CONSORZIO TUTELA CIOCCOLATO MODICA
    339 5375 489

x

Guarda anche

Un “codice” sulle pillole per gestire il farmaco

Sapete che cos’è un QR CODE… o “codice QR”? E’ quel qudratino che trovate ormai ...

Condividi con un amico