Home » Benessere » Domani torna l'ora legale: affrontiamola al meglio

Domani torna l'ora legale: affrontiamola al meglio

Domani, Pasqua 2013, torna l’ora legale che ormai da tanti anni caratterizza l’ultima domenica di marzo. Le lancette si sposteranno avanti di un’ora e dormiremo un’ora di meno durante la notte, per guadagnare però un’ora di luce alla sera e risparmiare la nostra energia elettrica. Ma come è ben noto, l’ora legale causa anche fastidi al nostro corpo… ecco come affrontarla al meglio.

L’ora di sonno in meno e la luce in più alla sera sconvolgono di poco il nostro metabolismo e possono creare piccoli problemi come insonnia, inappetenza, pigrizia, ma anche nervosismo e in alcuni casi fasi depressive. Per evitare queste conseguenze che poi si trascinano per giorni, affrontiamo bene il 31 marzo. Stasera coricatevi un po’ prima, evitando di leggere e di guardare la TV a letto. Tenete conto dell’orario a cui siete andati a coricarvi perchè sarebbe il caso di ripetere la cosa anche nelle due o tre sere successive.

Se stasera andate a dormire alle dieci, coricatevi alle dieci anche domani, lunedì e martedì … in tal modo il passaggio sarà meno traumatico. Fate una ricca colazione, domani, e mantenetevi più leggeri possibile col pranzo (anche se è Pasqua!) e muovetevi più che potete. Preparatevi delle tisane rilassanti o delle camomille domani, dopo cena, oppure prendete del latte caldo che concilia il riposo. Evitate le discussioni animate, e qualsiasi altra fonte di nervosismo durante la giornata. Piccoli sacrifici che vi porteranno sani e salvi oltre il confine del cambio dell’ora.

admin

x

Guarda anche

Vino, a rischio la vita con 5-6 bicchieri a settimana

Bere più di 5-6 bicchieri di vino a settimana mette a rischio la salute.  L’allarme ...

Condividi con un amico