Home » Benessere » Asportato tumore gigante a San Donà di Piave

Asportato tumore gigante a San Donà di Piave

Cosa c’è di più pericoloso di una massa tumorale di 38 chili? L’asportazione della massa stessa! Non tanto perchè si tratti di un’operazione complicata ma perchè questa massa enorme premeva da così tanto tempo sui polmoni della paziente da rischiare l’embolia, non appena se ne fosse liberata. E’ la prima volta che la cura è più pericolosa della malattia, ma per fortuna tutto è andato bene.

Succede all’ospedale di San Donà di Piave, dove una donna di 50 anni che presentava gravi problemi respiratori e renali da diversi mesi si è sottoposta agli esami del caso e si è vista diagnosticare una massa tumorale gigante nell’addome. Un tumore di 38 chili, grosso come un ragazzino, o come un’adolescente anoressica che evidentemente non dava particolari dolori alla paziente, tanto che nessuno se n’era accorto prima. Una volta insorti i problemi respiratori però tutto è venuto allo scoperto.

Il problema era che liberando di colpo i polmoni poteva verificarsi una embolia molto più dannosa del tumore stesso. Per cui i medici hanno agito con molto tatto, prima riducendo il tumore, asportandone un poco per volta in modo che i polmoni si riprendessero lo spazio gradualmente… infine lo hanno tolto tutto senza particolari conseguenze nella signora che ora sta abbastanza bene.

admin

0 Commenti

  1. Mi chiedo solo come sia stato possibile che i medici non si siano accorti prima di una simile situazione.

  2. Sembra quasi un pesce d’aprile … avete capito quanti sono 38 chili ??? Vuol dire che se pesi 60 chili, la bilancia ti segna 98 chili !!! Tu credi di essere obesa e invece … ha perso una marea di chili senza dieta e liposuzione … per me è un pesce d’aprile. Possibile che non avesse pensato di non poter essere così “grassa” e pesante senza mangiare di conseguenza ???

  3. Rispondo a Carolus: perchè purtroppo ci sono tanti medici di base incompetenti in materia oncologica, che quando si presentano casi sospetti danno la colpa a problemi psicosomatici invece di prescrivere indagini approfondite, e poi si scopre quando è troppo tardi.

  4. Se tu non hai male e nessun fastidio e magari ti cresce un po’ la pancia (che di sicuro non è stata una cosa successa in 1 mese) che fai?
    E secondo te lei è andata dal medico a dire che stava bene ma che si era ingrassata di 10-20kg, magari nel giro di 1 anno?

x

Guarda anche

Inquinamento prima causa infertilità maschile

L’inquinamento è la prima causa dell’infertilità maschile. Gli ultimi dati relativi alla fertilità degli uomini ...

Condividi con un amico