Home » Benessere » Da pelle a cervello. Un altro miracolo delle staminali

Da pelle a cervello. Un altro miracolo delle staminali

Le cellule staminali fanno sempre notizia perchè uno dei loro “miracoli” più comuni è quello di poter essere riprogrammate per fare compiti diversi da quelli per cui sono nate. Sono cellule “educabili”, che imparano in fretta e riescono così a soppiantare altre cellule laddove non funzionano più. In America hanno compiuto l’ennesimo miracolo i ricercatori della Case Western Reserve School of Medicine.

Durante i loro studi in laboratorio, infatti, gli americani hanno manipolato i livelli di tre proteine per indurre cellule di fibroblasti a diventare precursori di oligodendrociti (cellule progenitrici). In parole più semplici, hanno preso delle cellule presenti nella pelle e le hanno riprogrammate per produrre rivestimenti di mielina intorno ai nervi, facendole divenire di fatto cellule cerebrali. Una scoperta molto importante, perchè in tal modo si potranno ricostruire danni del cervello che sono alla base di malattie come sclerosi multipla, paralisi cerebrale e anche di alcuni traumi.

Finora si credeva che questi tipi di cellule cerebrali si potessero ricavare solo dalle staminali fetali, ma grazie agli studi made in USA e alla nuova tecnica di manipolazione sperimentata al Case Western si potranno usare cellule epiteliali, più facilmente reperibili. Ciò significa che si potrà agire su ogni singolo paziente in base alle sue caratteristiche e alle sue problematiche, con meno rischi di inadattabilità e un funzionamento dell’impianto molto più sicuro.

admin

x

Guarda anche

Enzima per caso … però “mangia” la plastica

Questi scienziati che letteralmente “giocano” con la materia, manipolandola e trasformandola a loro piacimento, diciamo ...

Condividi con un amico