Home » Benessere » San Raffaele: proteste anti-licenziamenti bloccano l'accettazione

San Raffaele: proteste anti-licenziamenti bloccano l'accettazione

Il San Raffaele di nuovo in agitazione con disagi anche per i pazienti. Il grande ospedale di Milano che da tempo sta combattendo una battaglia contro la chiusura di alcuni reparti e contro il licenziamento di 244 dipendenti non è nuovo a giornate difficili come questa, anche se raramente gli utenti avevano fatto le spese delle proteste.

Oggi, invece, l’accettazione è stata occupata (e non per la prima volta) da lavoratori e rappresentanti dei sindacati, dopo aver vinto un testa a testa contro la polizia, intervenuta per sedare i disordini e le proteste esterne. Il delegato dell’ RSU, Angelo Mulé, ha voluto rassicurare che mai si è arrivati a uno scontro vero e proprio e che dopo essere entrati nella struttura non ci sono stati disordini di nessun genere.

Certamente però ci sono stati disagi per i pazienti. Impossibile accedere all’accettazione, per cui chi dovrà fare visite ed esami all’ospedale dovrà rivolgersi direttamente nei reparti di compentenza. I manifestanti intendono rimanere in accettazione per tutta la giornata, preparando così anche la manifestazione di domani in caso non si ottengano risultati dalla discussione che avrà luogo presso la Regione alle 10.

admin

x

Guarda anche

Lavastoviglie ricettacolo di batteri e funghi

La lavastoviglie è un ricettacolo di batteri e funghi. L’allarme arriva da uno studio guidato ...

Condividi con un amico