Home » Benessere » I canadesi curano gli occhi giocando al "Tetris". Sbagliato, rispondono dall'Europa

I canadesi curano gli occhi giocando al "Tetris". Sbagliato, rispondono dall'Europa

Il Tetris, popolarissimo giochino, antenato di tutti gli i-phone del mondo, che ci permetteva di ingannare il tempo cercando di incastrare tessere colorate tra loro costruendo strutture avveniristiche … secondo i canadesi è il modo migliore per curare l’occhio pigro. E lo consigliano a mamme e medici di famiglia per i più piccoli!

Nulla di più sbagliato e pericoloso” replicano, dall’Europa, nella voce del dottor Paolo Nucci, direttore della clinica oculistica dell’Università di Milano presso l’ospedale San Giuseppe “Uno studio testato su 18 persone per due settimane soltanto non può mai essere definitivo. Se questa voce si diffondesse e i genitori togliessero le bende ai loro bambini già in terapia per l’occhio pigro, quali sarebbero i risultati clinici?”. Secondo molti esperti, è normale registrare un breve miglioramento della vista dopo aver subito lo stimolo di un videogame ma da qui a dire che questa è la terapia che cura tutto ce ne corre!

Quello in cui sbagliano gli studiosi della McGill University, in Canada, è quello di dire con tono troppo sicuro che per curare l’occhio pigro occorre togliere la benda tradizionale e lasciare entrambi gli occhi liberi di spaziare … e di spaziare, per di più, su uno schermo luminoso con immagini in costante movimento. Non è detto che si sbaglino, ma la sperimentazione di fatto non c’è stata e non si può essere sicuri che questo funzioni davvero al cento per cento. Non sarà invece una strana operazione di “marketing” per promuovere un giochino un po’ fuori moda? In Europa c’è anche chi sospetta questo.

admin

x

Guarda anche

Ricerca: perseveranza si apprende osservando i genitori

La perseveranza si apprende osservando i genitori. A dimostrarlo uno studio effettuato dai ricercatori del ...

Condividi con un amico