Home » Benessere » La tomografia a microonde può prevedere come il corpo reagirà alla chemio

La tomografia a microonde può prevedere come il corpo reagirà alla chemio

Molto spesso uccidono più gli effetti collaterali della chemioterapia che non il cancro stesso. Sono cose che sanno tutti e sulle quali la ricerca sta puntando sempre più per evitare che, per curare un male, ne sorgano altri. Alleviare gli effetti della chemio sul corpo aiuterebbe i pazienti a combattere meglio il problema principale, cioè il tumore.

Una risposta potrebbe venire dagli studi condotti al Dartmouth College dove, grazie ad alcuni esami eseguiti con le microonde, si è potuto prevedere in tempo quali danni avrebbe causato la chemio e dove. Lo studio è stato pubblicato dalla rivista “Breast Cancer Research”, e riportava i risultati di un test condotto su otto donne sottoposte a chemioterapia preventiva prima di un intervento di asportazione del tumore. Alcune sono state sottoposte alla risonanza magnetica, altre anche alla tomografia a microonde ed è proprio quest’ultima analisi che ha lasciato stupiti i ricercatori, in quanto riusciva a distinguere molto bene i vari tessuti, sani e malati.
Osservando con questo metodo quali parti del corpo stanno reagendo bene, e quali male, alla chemio si potrà correggere il trattamento o diminuire le dosi o cambiarle, in modo da limitare i danni al minimo e permettere alla persona di rimanere in forze quanto basta per affrontare bene l’intervento e le cure successive.

admin

x

Guarda anche

Enzima per caso … però “mangia” la plastica

Questi scienziati che letteralmente “giocano” con la materia, manipolandola e trasformandola a loro piacimento, diciamo ...

Condividi con un amico