Home » Benessere » Papillomavirus Umano, in Italia sempre più contagi

Papillomavirus Umano, in Italia sempre più contagi

Ogni anno, nel nostro Paese, sono 3.500 le persone che si ammalano di Papillomavirus Umano (Hpv), l’infezione che colpisce l’apparato genitale e che se non viene curata bene può trasformarsi anche in alcuni tipi di cancro. In maggioranza (70%) colpisce le donne, e in larghissima parte i giovanissimi.

La mancanza di informazione sulle malattie sessuali, lo scarso utilizzo di preservativi porta ogni anno a migliaia di nuovi contagi. E basta solo una persona contagiata per passare l’infezione ad un’altra, col risultato che la malattia si diffonde molto in fretta.
I medici suddividono le infezioni da Hpv in due tipologie: a basso rischio (colpiscono la pelle, si curano presto e si risolvono bene) e ad alto rischio (colpiscono le mucose, sono difficili da combattere e possono sfociare in tumori).

Tra le donne, buona parte dei tumori al collo dell’utero sono il risultato di infezioni da Hpv, proprio per questo è interesse di tutti fermare questa diffusione dell’infezione. Le giovanissime hanno ancora buone possibilità, grazie alla vaccinazione che va fatta intorno ai 12 anni, o comunque prima che inizi l’attività sessuale. In tal modo si “educa” il sistema immunitario a reagire prontamente all’attacco del virus.

admin

x

Guarda anche

Ecco il cerotto “salvasesso”

Il sesso dopo gli “anta” … un problema, e non solo per lei, che andando ...

Condividi con un amico