Home » Benessere » Una sposa in sedia a rotelle. L'ottimismo che vince la disabilità

Una sposa in sedia a rotelle. L'ottimismo che vince la disabilità

Nel mondo, e soprattutto in Italia dove tutto sembra più difficile, si continua a considerare la disabilità come un problema da guardare con pena e con preoccupazione. Fermo restando che le problematiche che portano una persona a rimanere disabile sono certamente drammatiche e preoccupanti (malattie degenerative, traumi, incidenti …) le persone che affrontano quel problema a volte sanno farlo molto meglio di chi le osserva da lontano.

Per Francesco e Sonia, che si sono sposati da poco a Monza, la disabilità non è mai stata un problema. Né quando si sono conosciuti … lui, lombardo, senza nessun problema e lei, genovese, in sedia a rotelle da anni … nè quando hanno deciso di andare a vivere insieme. L’amore è cieco, si sa, e supera tanti drammi. Ma la disabilità non si vince chiudendo gli occhi, anzi, aprendoli e facendoli aprire agli altri. Intorno all’amore di questi due ragazzi hanno discusso tanti familiari, tanti vicini … sembrava strano, assurdo. Ma non per loro, che lo hanno consacrato col matrimonio.

E a far festa insieme a loro, in chiesa, c’erano amici e parenti di entrambi. E anche tante persone disabili, chi per trauma, chi per colpa della SLA, chi per altri tipi di malattie che non perdonano. Ma tutti felici di vedere come basti molto poco … buona volontà e affetto … per vincere ogni problema. Sonia è anche riuscita a trovarsi un lavoro, a rendersi indipendente e utile alla nuova famiglia che sta formando con il suo Francesco. Nei loro progetti futuri ci sono un bel viaggio di nozze in Umbria e anche dei figli, se sarà possibile. Ma davanti a questa coppia sembra che tutto sia possibile.

admin

x

Guarda anche

Enzima per caso … però “mangia” la plastica

Questi scienziati che letteralmente “giocano” con la materia, manipolandola e trasformandola a loro piacimento, diciamo ...

Condividi con un amico